Quando c’è da aver paura di Berlusconi

Le ultime dichiarazioni rilasciate da Berlusconi sembrano presagire un secondo "editto bulgaro". L’omino parla di Santoro e Travaglio come se fossero due terroristi, poi si definisce un leader "liberale", i giornalisti in studio lo guardano allibiti, ancora un volta brutte scene per questo paese malato.

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>