Comandamenti: Ma chi ha scritto sta robba?

conchiglia

Ogni piccolo atomo che costituisce l’universo rappresenta il più elevato concetto di logica unito ad una estrema semplificazione. Tutti questi minuscoli ingranaggi vanno a formare un sistema basato su precise regole conoscibili attraverso la matematica. L’universo grazie alla sua “base” probabilmente è l’unica cosa in grado di potersi permettere una “vita eterna”, mi piace pensare che prima del big bang ci fosse semplicemente un altro universo, magari è questo il prezzo che paga per non avere tempo, un reset finale sarebbe nel suo stile :-) Veniamo ora al titolo del post, secondo un credente l’universo è un emanazione diretta di Dio, l’idolo sarebbe quindi l’architetto della realtà. Incredibilmente quando leggi una versione qualsiasi dei comandamenti (ne esistono varie) la prima domanda che ti fai è:-”Ma se questo famoso progettista in realtà ama sopra ogni cosa logica e semplificazione come mai ora propone solo confusione e inutilità?”.

Alter:“Mmm…qual’è l’unica cosa in grado di produrre confusione e inutilità nel sistema solare?”

Ego:”Solamente tu e i tuoi mesti colleghi stupida scimmia…”

L’uomo che ha scritto i comandamenti probabilmente non aveva cattive intenzioni, per i tempi aveva anche buona cultura (non era comunque un genio), sicuramente non poteva immaginare che qualcuno se ne sarebbe servito per inventarsi Idoli con moralità quantomeno “perturbate”.

PS: Alcune parti/personaggi di questo post sono solamente nella vostra testa

PPS: Per nostra fortuna la logica non ha bisogno di progettisti

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>