Giuseppe Basile

basile

“Le cause della morte non le conosciamo, ci affidiamo alla magistratura con la serenità di sempre. Ci rimane l’amarezza, lo sconcerto, per un amico che non c’è più, per i familiari, e soprattutto perchè non ha senso morire cosi. Dobbiamo riflettere tutti insieme sul perchè succedono queste cose.

Rapina finita a male con dieci coltellate? Non credo, cosi come credo che non sia un agguato, siccome la criminalità organizzata non ha queste modalità di operazione. Tante ragioni ci possono essere. Basile all’interno del suo territorio faceva sentire la sua voce tutti i giorni in difesa dei più deboli contro i più forti, per cui può essere che qualcuno può essersi sentito calpestare i piedi, ma fino a quando non si sanno le ragioni è inutile fantasticare. Poi alla fine le ragioni interessano poco, è una vita che non c’è più.

Antonio Di Pietro

Un altra brutta storia all’Italiana. Vedremo come andrà a finire…

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>