Ma chi è Mario Landolfi?

Notare con quale tono risponde al deputato dell’Italia dei Valori. Quando pronuncia le parole: “richieste di interessamento” fa quasi paura, è tetro come i cattivi dei fumetti. Li guardi e sembrano tanti piccoli cloni di Silvio, lui e anche quell’Italo Bocchino, possono andare avanti a parlare per ore ma non dicono mai nulla.

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>