Vlog piccola guida/consigli

Il video sopra non c’entra niente è il risultato che restituisce youtube battendo “vlog” oggi. Bella figliola per carità ma se capite l’inglese vi cadranno le “biglie” per terra dopo alcuni secondi.

Cos’è un Vlog?

I Vlog rappresentano ovviamente la fusione tra Video e Blog. Alcuni “puristi” sostengono che in un vero Vlog debbano esserci soltanto i video personali del blogger, effettivamente per come è nato il fenomeno in U.s.a non si sbagliano. Per farvi un esempio iWishblog.com non è un Vlog, piuttosto un “aggregatore di video” (e anche qui ci andiamo larghi con la definizione).

in Italia(da qui in poi mi perdonerete ma parlerò di Vlog e aggregatori video come della stessa cosa):

Ultimato il blog/vlog ho iniziato a farmi qualche giretto sui siti altrui per avere un idea generale della situazione Italiana. Nel bel paese non siamo fornitissimi di personaggi come oltre oceano (fortunatamente aggiungerei). C’è il noto “Dissacration” che strutturalmente è quello fatto meglio (mega-archivi, volume di post elevato, pagerank bello alto grazie al network “isayblog”). Quanto ai Vlogger veri e propri se devo essere sincero non ne ho ancora trovati, quello che probabilmente ci si avvicina di più è Sw4n che ogni tanto propone dei divertentissimi video fatti da lui. Insomma in Italia sono ancora pochi quelli che ci mettono la faccia sul serio.

Alcuni consigli utili per un VideoBlog:

Non postate video musicali o qualsiasi altro contenuto video protetto dai diritti d’autore (spezzoni di Film compresi), il motivo non è legislativo ma pratico. Youtube e gli altri servizi infatti controllano periodicamente questi contenuti e spesse volte cancellano. Sareste quindi costretti ad editare in continuazione i post, e quando superate i 500 articoli diventa difficile se non impossibile.

Non visualizzate mai più di 6/7 video-articoli per pagina. Le pagine di un Vlog sono molto pesanti per i processori, quando superate un certo numero di video per pagina “incastrate” i browser dei visitatori. Non avendo tutti pc all’ultimo grido vi conviene risparmiare risorse o perderete visite.

Non pensate di mettere su un Vlog con servizi free come Blogspot o i domini di terzo livello WordPress (potete farlo ma non vi conviene assolutamente).

I motivi sono due:

1)se decideste mai di importare il vostro blog perdereste tutti i video come è successo al pirla (scusate il piemontesismo) che sta scrivendo. Non esistono script per l’importazione dei contenuti video funzionanti, scordatevi l’importazione automatica di WordPress con i contenuti embedded lavora da cani

2)i domini di terzo livello offerti dai servizi free anche con archivi ragguardevoli e montagne di backlink fanno la metà delle visite rispetto ad un dominio di secondo livello… “quando va bene”

La grafica di un Vlog dovrebbe essere più curata rispetto a quella di un Blog, l’occhio in questo caso non vuole la sua parte, fa direttamente da padrone.

-Se decideste mai di metterci davvero la faccia siate coscenti del fatto che quel video può fare il giro del mondo, essere editato storpiato e tutto quanto di più perverso riusciate a immaginare, quindi mettetevi in ridicolo ma con cognizione

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>