David Hume

495px-David_Hume 

"Tutto è ignoto: un enigma, un inesplicabile mistero. Dubbio, incertezza, sospensione del giudizio appaiono l’unico risultato della nostra più accurata indagine in proposito. Ma tale è la fragilità della ragione umana, e tale il contagio irresistibile delle opinioni, che non è facile tener fede neppure a questa posizione scettica, se non guardando più lontano e opponendo superstizione a superstizione, in singolar tenzone; intanto, mentre infuria il duello, ripariamoci felicemente nelle regioni della filosofia, oscure ma tranquille"

Commenti: [ Trackback | RSS 2.0 ]

  • hlimo scrive:

    E’ tipico di Hume meravigliarsi di quanto sia ignoto
    e non dimostrativamente appurato. Già nel suo trattato
    parla di conquista della capitale delle scienze come miglior strategia per controllare le zone periferiche e oscure…..

  • mattomatte scrive:

    Hume è tra i personaggi più complessi che ho avuto il piacere di leggere, molto difficile tra l’altro, spesso sembra dica cose orribili e senza fondamento ma sovente ci azzecca secondo me :mrgreen:

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>