Disoccupato cerca lavoro nella redazione di Tgcom

In blogosfera l’argomento più chiacchierato di questi giorni ha riguardato I-Doser e la vicenda degli “mp3 che ti drogano”. La notizia dopo essere finita su Tgcom è stata prontamente ripresa da buona parte dei quotidiani e delle Tv nazionali, il primo ad accorgersi della bufala è stato Paolo Attivissimo che nel suo articolo ben sviluppa l’accaduto.

Il bello di tutto questo è che anche io ci sono cascato, però più di un anno fa:

In data 31/5/2007 apro questo topic sul forum della discoteca vicino a casa, non ho tempo/voglia per informarmi bene e scrivo più o meno in 4 righe le stesse cose pubblicate da Tgcom, non ci mettiamo molto a capire che si tratta di una boiata, qualcuno la riprende su altri forum ma in definitiva ci facciamo tutti delle gran risate e la storia muore li.

One year later:

Quando ho visto tutto il clamore suscitato dalla notizia mi è subito venuto da ridere, non tanto per Tgcom quanto per la Guardia di Finanza che forse ha qualche problema con l’utilizzo di Google, il resto dell’informazione si è limitata a fare il classicissimo copia/incolla allargando la bufala a tutto il sistema…

Non so che cosa mi faccia più piacere pensare:sono quelli di Tgcom ad essere incompetenti quanto me o io che sono competente quanto loro?

Ai posteri l’ardua sentenza…

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>