Sfoghi generici e generalizzati…

Oggi pomeriggio mi sono perso su youtube a guardare i video degli interventi durante la manifestazione dell’8 luglio in piazza navona. Tanto per intenderci è quella organizzata dall’italia dei valori contro le leggi vergogna del cavaliere. Mi sarebbe piaciuto esserci ma purtroppo la distanza mi ha scoraggiato. Il discorso che mi è piaciuto di più è stato quello di Andrea Camilleri, più che un discorso sono cinque poesie, lette con quella voce tipica dell’artista consumato. Al secondo posto metto una Sabina Guzzanti (due parti ne consiglio vivamente la visione) senza filtro come non si sentiva da tempo. In questo periodo di deriva economica e sopratutto culturale è bello sapere che gli artisti di un certo calibro sono ancora svegli, un pochino comunque li capisco, infondo è dura lavorare in un paese che ha perso la memoria…

Qui ormai è normale discutere al bar a proposito delle impronte ai bambini rom, immunità per cittadini particolari, blocca processi. Questioni improponibili fino a vent’anni fa. Ora tutto è assurdità, tutto è teatro. La gente parla e non sa nemmeno più quello che dice, non capisci se ripetono a pappagallo le cose “imparate” dai tg o ormai hanno imparato a pensare come Vespa, milioni di pecore in fila dietro un paio di pastori. Ratzinger intanto, detto “il moralista supremo” riceve con i massimi onori criminali come Bush e Silvio, vabbè con lui ci vuole pazienza, per sua santità è normale pensare che i suoi “fan” siano rincoglioniti almeno quanto lui. Eppure cazzo noi siamo l’Italia, stiamo buttando tutto l’onore accumulato in 2000 anni nel cesso, di notte sono arrivato a sognare la resurrezione della trinità:Pasolini,Giordano Bruno e Leonardo.

Questa generazione è indifferente e senza memoria, non lo sopporto più cazzo.

250px-Walter_Veltroni_01

Commenti: [ Trackback | RSS 2.0 ]

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>