Mara Carfagna a scuola di politica

Ultimamente parlo poco di politica, secondo me il cosiddetto fondo è stato oltrepassato da un pezzo, ormai siamo oltre, quando ho visto la notizia che parlava della popolarità del governo in aumento non ho potuto fare a meno di incazzarmi come una vipera. Questa classe politica (destra e sinistra) che di politico non ha più nulla ha fatto scomparire quel poco di serietà che c’era nella nostra democrazia e nel nostro sistema economico.

Andando oltre l’altro giorno ho avuto il piacere di visitare lo splendido blog di Mara Carfagna, non vi preoccupate non è uno di quei blog da ragazzine pieno di scritte glitterate e frasi da sms, per fortuna il nostro ministro non lo gestisce in prima persona, l’ha dato in gestione ad un azienda esterna. Ebbene le prime risate arrivano quando apro le sezione “chi sono?”:

Sono nata a Salerno il 18/12/1975.
Mi sono diplomata presso il Liceo scientifico "Giovanni da Procida" di Salerno e ho conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Salerno (SA) con una tesi in Diritto dell’informazione e sistema radiotelevisivo.
Sono cresciuta praticando nuoto e studiando danza e pianoforte.
Ho partecipato a Miss Italia nel 1997 ed ho lavorato in alcuni programmi RAI e Mediaset, tra i quali Domenica IN, Piazza Grande e la Domenica nel Villaggio.
Da sempre di centro-destra, mi sono avvicinata alla politica nel 2004 con il movimento femminile di Forza Italia che ho coordinato nella Regione Campania.
Nel 2006 sono stata eletta alla Camera dei Deputati nella Circoscrizione Campania 2, nella lista di Forza Italia.

1,2,3,4,5 righe per spiegare l’istruzione che ha ricevuto, non specifica le votazioni quindi presumo non siano il massimo, alla sesta riga stiamo già parlando di cazzate. Secondo voi può essere questo il profilo di un ministro della repubblica italiana?

Apro la galleria e dopo pochi secondi sono già costretto a slacciarmi i pantaloni (per ridere specifichiamo), davanti a me si apre un album che ricorda da vicino le foto di una ragazza normale, alle superiori. Controllando le sue “attività politiche” sul sito della camera dei deputati ci troviamo davanti al vuoto pneumatico, niente mozioni/risoluzioni/interpellanze, un deretanico mandolino scaldasedie dal costo di 12.000€ al mese + rimborsi spese con pensione già assicurata. Ma passiamo all’album dove Mara conserva i suoi ricordi più felici dell’esperienza parlamentare:

mara-carfagna1

La mossa con la quale la Carfagna ha vinto un posto in parlamento, e chi non la seguirebbe?…

mara-carfagna2

La Carfagna è in biblioteca, stà facendo finta di studiare, sorride per non farsi sgamare e nasconde “Cioè” sotto il culo.

mara-carfania

La Carfagna legge attentamente il libretto delle istruzioni.

mara-carfagna-3

La Carfagna a lezione si rompe da morire così inizia ad emettere il suo caratteristico richiamo in attesa che qualcuno le dia retta.

mara-carfagna4

Angelino è rimasto nei bagni con altri parlamentari per tutta la prima ora di lezione, torna visibilmente sudacchiato e con lo sguardo perso nel vuoto, la Carfagna si porta la mano al seno in un gesto ottocentesco.

mara-carfagna5

La Carfagna come vi dicevo è particolarmente affezionata al suo libretto di istruzioni, guarda e riguarda le figure in continuazione.

mara-carfagna6

Foto al parco tematico del signore degli anelli, la Carfagna sorride a denti stretti emozionatissima, Gollum che è il più furbo dei quattro la guarda e trattiene a stento le risate.

Infondo non bisogna prendersela troppo con questa cara ragazza, la sua unica colpa è forse quella di aver fatto un favore alla persona sbagliata.

Commenti: [ Trackback | RSS 2.0 ]

Lascia un commento »

(will not be published)

XHTML: Puoi usare queste tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>