Ampio respiro

  Dal mio balcone si vede un piccolo giardino condominiale, una lingua d’erba nell’asfalto dei palazzoni. Sul lato in cemento c’è una vecchia cuccia di legno marcita dal tempo, all’interno un bel cagnolino di taglia media, metà bianco e metà nero con le zampine corte e grassottelle. Ha un comportamento che agli occhi di qualcuno […]